L’acqua che danno al bar va bevuta prima o dopo il caffè?

caffè

Quando la mattina andiamo al bar spesso insieme al caffè viene proposto un bicchiere d’acqua. Ognuno di noi decide se bere quest’acqua prima o dopo il caffè, ma vi siete chiesti come mai questa gentilezza da parte del barista ? E domanda ancora più insolita:

L’acqua va bevuta prima o dopo il caffè ?

Per poter rispondere bisogna fare un piccolo passo indietro nel tempo. Una volta, tanti anni fa, il caffè che veniva servito nei bar era una specialità artigianale. Dovete sapere che il caffè non è un prodotto così semplice come sembra, per fare una bevanda che sia buona, intensa e ricca al gusto è necessario scegliere semi di diverse specie di piante. Quelle più famose e più utilizzate sono l’arabica e la robusta, la prima ha un sapore più dolce ed un forte aroma, la seconda è più cremosa ed amara. Per dare gusto, aroma e quella cremina che personalmente adoro è necessario miscelare questi due tipi di semi e saper tostare il prodotto finale.  

Le torrefazioni ed i bar creavano le loro miscele uniche, con ricette e tecniche che venivano tramandate da padre in figlio. Quando un cliente entrava nel bar era necessario stupirlo offrendo una esperienza speciale! Per questa ragione veniva servito un bicchiere d’acqua, in modo da pulire il palato prima di assaporare il caffè. Quindi l’acqua va bevuta necessariamente prima, infatti, berla dopo cancellerebbe il gusto e l’aroma appena gustato! Quest’ultimo gesto, in passato, avrebbe potuto offendere l’artigiano, perchè significava cancellare il sapore appena provato.

Oggi i bar difficilmente servono miscele artigianali, spesso troviamo prodotti industriali che hanno un gusto quasi standardizzato. Sono pochi gli artigiani che ancora propongono la loro miscela speciale, studiata e portata avanti dalla loro famiglia. Tuttavia si è mantenuta la tradizione di servire l’acqua per preparare le papille al gusto del caffè. Molti non sanno le ragioni legate a questo gesto e vedo tanti bere l’acqua dopo a totale sfregio della miscela che hanno gustato. Non vi stupirà scoprire che spesso lo stesso barista serve l’acqua senza conoscere le ragioni legate a questo antico rituale.

L’acqua deve essere fredda o a temperatura ambiente ?

Premesso che quindi l’acqua va bevuta prima, è necessario che sia a temperatura ambiente o al massimo leggermente fresca. Questo per evitare al cliente un eccessivo contrasto con il caffè che invece è servito molto caldo! L’esperienza deve essere una coccola, che deve quindi creare un ricordo piacevole per rinnovare la voglia di tornare.

Facebook Comments