Il profumo in estate si o no?

profumo estivo

Come il nostro abbigliamento cambia in base alle stagioni anche il nostro  profumo andrebbe  cambiato. Tutte noi dovremmo, qualcuno di voi già lo fa, avere un profumo per l’autunno-inverno e uno per la primavera-estate. Se il  profumo  resta una coccola avvolgente che ci inebria ed a cui non riusciamo a rinunciare anche col caldo estivo, optiamo per un eau de toilette. Quest’ultimo è più indicato per l’estate perchè è più leggero e volatile.

PROFUMI ESTIVI

Il  profumo perfetto per l’estate non deve essere alcolico, perché  sotto il sole può causare eczemi per le pelli più  sensibili o creare piccole macchie scure sulle zone in cui è stato applicato. Oggi sono molti i brand  famosi che creano  le loro fragranze di punta in versione light estiva, cioè  senza alcool. I profumi non alcolici, purtroppo  hanno  una durata inferiore, quindi vanno rinnovati durante l’arco della giornata. Questo ci darà una sensazione più fresca ed inoltre saremo sicure di non correre  il rischio di avere la pelle rovinata dagli effetti dell’alcool, specie se passiamo tanto tempo in spiaggia.

FRAGRANZE AGRUMATE

Le fragranze perfette per essere  profumate d’estate sono quelle a base di agrumi: limone, lime,bergamotto e legno di cedro. L’aroma degli agrumi  rende il profumo fresco e leggero.

FRAGRANZE FLOREALI

Delilicate le fragranze floreali, ideali per le donne più romantiche che potranno scegliere tra: rosa, gelsomino e iris.

FRAGRANZE FRUTTATE

Molto indicate  per il giorno quelle alla mela verde,alla pesca, alla fragola, ai frutti di bosco, al kiwi e al cocco. Tranquille non rischierete  di sembrare un gelato! Le fragranze sono molto leggere e non risultano stucchevoli.

PROFUMO “ALCOOL FREE” FAI DA TE

Se non vogliamo spendere una fortuna in  profumeria,  e vogliamo essere sicure  che i nostri profumi non contengano  sostanze irritanti per la nostra pelle , possiamo prepararceli  in casa! Utilizzando questi ingredienti naturali avremo un profumo così naturale che lo potremmo  persino bere!

Ingredienti:

  • 60 ml di olio di cocco (in alternativa olio mandorle dolci  o olio di jojoba)
  • 30 ml di acqua distillata
  • 6 gocce di  olio essenziale: tiare, frangipane, gelsomino

Preparazione:

In un recipiente  di vetro mettete l’olio di cocco o  quello scelto da voi, unite sei  gocce dell’olio essenziale preferito ( o un insieme di  massimo tre  essenze) e mescolate. Versare il tutto in una boccetta di vetro,  meglio se scura. Agitate per bene per amalgamare tra di loro gli oli. Chiudere il profumo tenendolo per una settimana in ambiente fresco e buio, ricordando di shakerare una volta al di.
Dopo una settimana, aggiungere l’acqua distillata e annusate: se il  vostro profumo non  vi inebria, perché non  sufficientemente intenso, potete aggiungere  alcune gocce di olio essenziale e shakerare nuovamente.

Errori da evitare

È  un errore spruzzare il profumo sui polsi e poi sfregarli , perché questo gesto  altera l’aroma del profumo stesso, in quanto lo sfregamento aumenta la temperatura corporea, che naturalmente è sui 36°C, facendola arrivare ben oltre.

Non eccedere nelle quantità. A molti succede di assuefarsi alla fragranza  del profumo al punto da  non riuscire a percepirla più con la stessa intensità, e questo lo porta a vaporizzarne di più. Il naso per difendersi, decide di non sentire più! Prendetevi una pausa di una settimana e ricominciate con parsimonia.

Facebook Comments