Il pane viola

pane viola

Well Bred o pane viola

Il pane viola che fa bene alla salute e fareste bene a mangiarne tutti. Nasce da uno studio di Singapore, il dottor Zhou Weibiao lo ha creato in laboratorio come alternativa al classico pane bianco. Il suo intento era preparare un pane in grado di conservare consistenza e sapore dell’originale, ma allo stesso tempo ricco di proprietà benefiche.

Il Gruppo di Tecnologie Alimentari dell’Università di Pisa, ha studiato questo particolare esperimento che ha portato alla luce grandi benefici per l’organismo. Si tratta del primo pane a lievitazione naturale arricchito con gli antiossidanti delle patate viola.

Il pane viola è dotato di un basso indice glicemico e che per questo si presta come base anche per diete ipocaloriche, permettendo a chi è sempre a dieta come me di poter mangiare finalmente il pane. Questo pane non ci farà ingrassare, era ora che lo inventassero!

Proprietà

Tra le proprietà benefiche è particolarmente adatto a chi soffre di ipertensione e intolleranza al glutine. Unisce le proprietà del pane  a lievitazione naturale, con il potere antiossidante della patata viola ricca di composti bioattivi.  Il Well Bred contiene anche antocianine che sono delle sostanze estratte dal riso nero che hanno un forte potere antiossidante e antinfiammatorio. Queste sostanze ci aiutano nel contrastare e prevenire numerose malattie come malattie cardiovascolari e neurologiche, cancro ma anche ipertensione e obesità. Il Well Bred è stato poi arricchito con l’aggiunta delle pectine ottenute dagli scarti degli agrumi.  Le pectine, grazie alla loro conformazione chimica, migliorano la consistenza e la conservazione del prodotto. Questa particolarità gli permette di restare morbido e fragrante più a lungo di un pane tradizionale.  

Dove lo possiamo comprare? Ancora da nessuna parte perché è ancora in fase sperimentale ed è un peccato perché curiosa come sono mi piacerebbe assaggiarlo. 

 

Facebook Comments